Category

BLOG

Home / BLOG
BLOG

Macchie cutanee: cosa sono, come prevenirle e come trattarle.

COSA SONO E COME SI PRESENTANO LE MACCHIE CUTANEE

La macchie cutanee sono una patologia dell’epidermide, solitamente si presentano come delle discromie, dove, la macchia è più scura rispetto al resto della pelle. La principale causa di queste discromie è la presenza o meno di melanina in un determinato punto della cute.

DOVE SI PRESENTANO

Le macchie cutanee sono molto più frequenti nelle donne e si presentano spesso in zone come il viso o le mani. La colorazione delle macchie varia dal marrone chiaro al bruno e la forma è molto spesso irregolare, apparendo come chiazze con contorni poco definiti. Sul viso le macchie si concentrano principalmente nella zona della fronte, sulle gote e sul labbro superiore, mentre sugli arti possono apparire sia in zone quali i polsi, le mani e le braccia sia su polpacci e caviglie.

LA CAUSA

Sono molteplici le cause delle macchie sulla pelle, chiamate MELASMA. I meccanismi che innescano la produzione concentrata di melanina in un determinato punto della cute possono essere diversi. I fattori ormonali sono una delle principali cause del melasma, un’alterazione della melanina che colpisce molto spesso le donne in gravidanza o che assumono contraccettivi ormonali. In questi casi la patologia assume il nome di cloasma. Altre volte l’iperpigmentazione è causata da fattori esterni come il sole e i raggi UV o lo stress.

SOLUZIONI

Cloasma e melasma possono apparire per un periodo di tempo limitato e poi sparire oppure possono persistere anche per diversi anni. Per poter trattare la zona interessata da questi inestetismi, esistono dei trattamenti mirati che vanno a depigmentare o schiarire la macchia. Un’altra buona abitudine per evitare la formazione di nuove macchie è sicuramente la protezione della cute dai raggi UV con un’ottima protezione solare.

Per veicolare meglio i trattamenti schiarenti, soprattutto nella zona del viso, in Istituto utilizziamo l’elettroporazione, una tecnologia che agisce mediante impulsi elettrici e vibrazioni che aprono nel derma dei micro canali. TransDerm-V è il macchinario per l’elettroporazione che abbiamo scelto, una valida soluzione per potenziare i risultati, diminuendo il numero di sedute di un trattamento.

DAL NOSTRO ISTITUTO A CASA TUA

Sul nostro e-commerce potete trovare la soluzione per trattare anche a casa le macchie della pelle. L’edizione speciale del cofanetto SIERO + CREMA MANI di MAVEX è la cura domiciliare con Acido Mandelico e Acido Ialuronico purissimo, utili a ridurre significativamente le discromie e le macchie cutanee. Le cellule Staminali di Stella Alpina Svizzera – contenute nei due trattamenti –  riproducono sulla pelle i suoi straordinari meccanismi di difesa e rigenerazione: proteggono dai raggi solari, prevengono la degenerazione dell’Acido Ialuronico e delle fibre di collagene ed elastina, contrastano la formazione di radicali liberi.

ACQUISTA QUI IL COFANETTO

BLOG

ACQUA: UN ELEMENTO INDISPENSABILE PER LA PELLE!

Il nostro organismo è costituito per il 70% da acqua, elemento indispensabile per i tessuti, in particolare per la PELLE!

Lo strato superficiale della pelle è quello che contiene la minor quantità di acqua, che, invece, proviene dagli strati più profondi della pelle. Il mantello idrolipidico è l’elemento che assicura alla pelle la giusta idratazione e funziona da barriera contro le aggressioni esterne.

LA STRUTTURA DELLA PELLE

Per capire come è strutturata la pelle, possiamo dividerla in 3 strati (dal più profondo al meno profondo): DERMA, EPIDERMIDE, STRATO CORNEO.

Il DERMA è particolarmente ricco d’acqua: basti pensare che contiene il 70% dell’intera riserva idrica della cute. L’acqua contenuta nel derma dipende principalmente dall’idratazione interna dell’organismo ed è più povera quando fattori esterni – ad esempio i raggi UV – influiscono sul funzionamento delle molecole deputate a legare l’acqua.

Nell’EPIDERMIDE l’acqua proviene dal sottostante derma, quindi una corretta idratazione dell’epidermide e dello strato corneo è possibile solo se l’apporto idrico del derma è sufficiente a bilanciare le perdite.

Lo STRATO CORNEO della cute è apparentemente una struttura arida. In realtà il suo contenuto in acqua è piuttosto elevato: in condizioni normali è compreso tra il 20 e 35%. L’acqua garantisce allo strato corneo morbidezza, flessibilità ed elasticità – necessarie per adattarsi ai movimenti muscolari e articolari. Quando l’idratazione dello strato corneo è bassa, cute diventa secca e ruvida, la sua elasticità si riduce e può iniziare un processo di desquamazione. L’idra

tazione dello strato del corneo è variabile e sensibile ai cambiamenti atmosferici e all’azione delle condizioni ambientali.

PELLE SECCA O PELLE DISIDRATATA?

Si parla di pelle disidratata quando il contenuto d’acqua all’interno della cute è scarso, è possibile rallentare il processo di disidratazione nutrendo la pelle secca. La cute, infatti, produce autonomamente un mantello idrolipidico, che può essere rafforzato con oli e burri per mantenere una buona idratazione.

PERCHÉ È IMPORTANTE NUTRIRE LA PELLE?

La pelle – quando è disidratata, oltre a essere di aspetto ruvido e opaco, può irritarsi, arrossire e screpolarsi. È quindi fondamentale mantenere il giusto grado di idratazione dell’epidermide per una pelle sana e luminosa. L’idratazione dello strato corneo influenza positivamente anche negli strati più profondi. L’idratazione è fondamentale anche per mantenere i tessuti turgidi e contrastare l’aridità della pelle, che può portare alla formazione di rughe.

IDRATARE LA PELLE DALL’INTERNO

Per previene la disidratazione della cute, è importantissimo idratare la pelle dall’interno seguendo una corretta alimentazione e bevendo la giusta quantità d’acqua. Va prestata grande attenzione a bevande gassate, alcool e succhi confezionati, che possono contenere zuccheri nascosti – una delle cause di disidratazione della pelle

GRIGGIO ESTETICA CONSIGLIA

Griggio Estetica ha studiato un trattamento specifico per un’idratazione profonda della pelle!

Per mantenere gli effetti della vacanza sul tuo viso, il trattamento riequilibrante HYDRA SOTHYS è quelloche ti serve.

Il trattamento rimpolpante all’acido ialuronico offre un bagno di idratazione e luce per una pelle riequilibrata, forte e pronta al cambio di stagione!

Una pelle idratata è il primo semplice passo per renderla reattiva ai segni del tempo e agli agenti atmosferici che quotidianamente l’aggrediscono. Un corretto trattamento viso e una beauty routine specifica sono gli alleati migliori per contrastare i segni del tempo e formare una barriera all’invecchiamento cutaneo.

BLOG

Prova Costume

COME PREPARARSI ALLA PROVA COSTUME IN POCO TEMPO?!

Prova costume NON TI TEMO!

Esistono trattamenti rimodellanti last-minute e trattamenti self-service ad azione d’urto, pensati per chi si ritrova “agli sgoccioli”, ma non vuole perdere l’effetto WOW in spiaggia!

Il primo consiglio che vogliamo darti è che dovresti tenere sotto controllo l’ALIMENTAZIONE. In che modo? Segui queste semplici regole:

  • Arricchisci la tua alimentazione con frutta e verdura
  • Evita i cibi grassi o ricchi di sale
  • Bevi molta acqua, tisane o bevande detox
  • Incentiva l’attività fisica…anche con brevi camminate a passo svelto tutti i giorni. Aiuta a migliorare la microcircolazione e a sentirsi meglio.

 

Ti aspettiamo in istituto dove potrai trovare trattamenti last-minute performanti e immediati per favorire il drenaggio, ri-modellare e rassodare il corpo.

Ma non finisce qui…

Per un effetto WOW e specifico abbiamo la soluzione anche da casa: bendaggi LIPOCELL intensivi che vanno ad agire su:

  • i ristagni di liquidi in eccesso favorendone l’eliminazione
  • le adiposità localizzate grazie ai loro principi attivi (caffeina, ippocastano, complesso rimodellante).

COME SI USANO?

Lasciare in posa il bendaggio 20-30 minuti e rimuovere tamponando il liquido, proseguire successivamente con l’applicazione della crema più adatta a te e alle tue esigenze.

Ti aspettiamo in istituto per un Check Up personalizzato.

La spiaggia ti aspetta!

 

 

BLOG

Come prepararsi alla bella stagione e perchè farlo

Dopo il periodo di arresto è inevitabile ritrovarsi con qualche chilo in più, la cellulite in evidenza, la sensazione di gonfiore e ritenzione idrica, nonché la pesantezza delle gambe che ci accompagna per tutta la giornata. Dopo mesi e mesi di vita casalinga siamo diverse, e diventa difficile accettarsi:

  • non siamo stati esposti al sole e all’aria aperta, quindi l’incarnato è più pallido,
  • non abbiamo fatto attività fisica, e quindi, è diminuita la massa muscolare, ed è aumentato il grasso perché abbiamo, spesso, trovato consolazione nel cibo.

Quindi questo periodo ci ha “regalato” meno adrenalina, che mette in moto l’attività muscolare, ma più cortisolo, l’ormone dello stress, che ha fatto aumentare la ritenzione idrica.

Cosa fare?

Innanzitutto è importante:

  • riprendere a praticare l’attività fisica, bastano trenta minuti di camminata a passo veloce tutti i giorni. L’attività fisica è indispensabile, aumenta le endorfine, ci si sente bene.
  • È importante esporsi al sole, che riattiva la vitamina D, una vera boccata d’ossigeno per il fisico.
  • Effettuare un peeling. Oltre a preparare la pelle all’esposizione al sole, molto importante esporsi con le protezioni adeguate (vedi blog precedente), comporta ad un beneficio e una ri-ossigenazione mentale e fisica.
  • Effettuare trattamenti personalizzati, per avere diversi benefici:
    • Per una ginnastica del tessuto, con un rimodellamento, un rassodamento del corpo e un ringiovanimento della pelle. Per una vera e propria stimolazione dei tessuti Icoone® laser.
    • Per una sensazione di gambe sempre leggere, prevenire problematiche legate al microcircolo e per un’eliminazione dei liquidi in eccesso fare Massaggio drenante.
    • Per aumentare il metabolismo, diminuendo il volume dell’addome, glutei, braccia e ginocchia Trattamento Lipolitico.
    • Per far fluire energia, portando benessere e rilassamento a corpo e mente Trattamenti bioenergetici (riflessologia).

Quanto è importante nell’arco della giornata avere momenti piacevoli (hobby, letture, relazioni…) per abbassare il cortisolo e innalzare le endorfine, e bere acqua o tisane che oltre a favorire la diuresi a livello fisico aiuta a eliminare le scorie, l’alimentazione che in una stagione calda cambia già di suo per la varietà di frutta e verdura che troviamo in commercio permette di fare il pieno di vitamine che aiuta il nostro sistema immunitario.

L’uso di prodotti complementari come una crema idratante o creme specifiche per alcuni inestetismi, tonificazione, riduzione, completano la nostra cura per il corpo a 360°.

BLOG

Un’abbronzatura sana, luminosa e duratura

Dopo una lunga stagione invernale, abbiamo il desiderio di sentire il calore del sole, il benessere che ci regala la luce, e perché no sfoggiare una tintarella dorata.

L’esposizione al sole, infatti, ha moltissimi benefici anche a livello mentale: agisce sull’umore, libera i tessuti dalle tossine e apporta sostanze nutritive.

L’aggressività dei raggi solari, però, aumenta con l’arrivo della bella stagione. Non proteggere la pelle significa invecchiamento precoce, scottature, allergie.

La prevenzione e la preparazione restano sempre la miglior arma.

I momenti di contatto con i raggi solari sono molteplici e non si limitano solamente alla spiaggia: andare a lavoro, fare una passeggiata, un pic-nic o leggere un libro all’aria aperta. E non solo nelle giornate di sole. Anche nelle giornate nuvolose, le radiazioni UV passano attraverso le nuvole. Per questo, rappresentano una minaccia costante per la salute della nostra pelle.

Il modo migliore per prevenire i danni causati dal sole è l’utilizzo quotidiano di una protezione solare. In questo modo, la pelle invecchierà del 25% in meno. Inoltre, previene anche la formazione di macchie scure.

Quando prendiamo il sole, il filtro solare deve essere applicato ogni 2-3 ore, evitando l’esposizione nelle ore più calde della giornata. È importante seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura, praticare sport e una costante e corretta idratazione.

Per le pelli meno sensibili, al mattino, prendere il sole per i primo 10/15 minuti senza protezione sul corpo, per aumentare la stimolazione di vitamina D.

Applicare la protezione solare regolarmente quindi permette di godere dell’euforia e dei benefici del sole anche sul nostro umore, abbronzandosi avendo cura della propria pelle.

Occorre preparare il corpo e la pelle 20/30 giorni prima di iniziare ad esporsi al sole, con un trattamento esclusivo a base di Sali minerali naturali con azione esfoliante e ossigenante. In aggiunta, utilizziamo il burro di karitè o una crema particolarmente nutriente per rendere la pelle vellutata e idratata.

Idratare la pelle quotidianamente aiuta a prolungare l’effetto dell’abbronzatura. E per finire dopo il periodo di esposizione sono fondamentali trattamenti di ripristino, idratazione e nutrimento della pelle.

Tutto questo per un’abbronzatura sana, luminosa e duratura.

BLOG

PROTEGGI LA PELLE DAL SOLE

Proteggere la pelle dal sole è fondamentale. Questa frase la sentiamo di continuo, ma quanti di noi sanno perché è così importante la protezione solare?

Vediamo nello specifico quanto possono essere aggressivi i raggi solari.

  • Raggi UVA: arrivano nel derma, disgregano l’elastina e abbassano la quantità di acqua. Non arrossano la pelle ma sono responsabili dell’invecchiamento e delle rughe. L’UVA sono all’interno delle lampade abbronzanti, causa dell’invecchiamento della pelle.
  • Raggi UVB: abbronzatura vera, duratura e persistente. Causa ispessimento cutaneo, pelle secca, responsabili di eritemi, arrossamenti e scottature. Primi responsabili di macchie e tumori della pelle.
  • Raggi Infrarossi: vasodilatazione, effetti collaterali sulla circolazione.

Come proteggersi?

Esistono diversi tipi di cosmetici protettivi: un solare, infatti, a seconda del filtro può proteggere attraverso i diversi meccanismi distinti in assorbimento, dispersione oppure rifrazione.

–   Filtro naturale: non è in grado di proteggere totalmente, quindi per i fototipi molto chiari deve essere abbinato ad un altro filtro;

–   Filtro fisico (minerale): riflette il raggio solare (es: ossido di zinco), si possono usare anche per chi ha una pelle molto delicata;

– Filtro chimico: assorbe il raggio e ne smorza il calore prima che arrivi all’epidermide, adatti a protezione medio alte.

Quindi quali sono gli obiettivi? I solari rappresentano la più importante arma di difesa per la pelle:

  • Stimolare la difesa della pelle
  • Prevenire l’invecchiamento
  • Mantenere la pelle elastica e idratata
  • Evitare scottature ed eritemi
  • Avere un’abbronzatura uniforme

Per raggiungere questi obiettivi bisogna preparare la pelle all’esposizione effettuando un’esfoliazione del viso e del corpo, e un continuo nutrimento prima, durante e dopo l’esposizione.

Rivolgiti agli esperti per un trattamento scrub completo e per farti consigliare i prodotti solari adatti al tuo fototipo di pelle.

BLOG

Menopausa ed essenze

La menopausa rappresenta per la donna un momento di transizione, che comporta cambiamenti nel corpo, nella mente e nel ruolo sociale, ma che incide anche profondamente dal punto di vista estetico, poiché trasforma il concetto ed il significato di “bellezza” e “benessere”.

Dal punto di vista dell’estetica, vi sono alcune accortezze che possono aiutare la donna in questo particolare momento di vita. Gli olii essenziali sono tra queste.

Alcuni olii essenziali utilizzati regolarmente possono aiutare a bilanciare i livello di ormoni e alleviare così i sintomi che derivano dalla loro alterazione, apportando un beneficio a livello di cambiamenti fisico e psico-emozionale associati.

Vi sono olii essenziali, infatti, in grado di ridurre i disturbi dovuti alla carenza di estrogeni, e anche disturbi imputabili ad un loro eccesso.

I benefici che possono apportare sono:

  • Prevenzione e riduzione dei sintomi fisici quali le vampate di calore, la stanchezza vaginale, il gonfiore e le tensioni muscolo-scheletriche
  • Prevenzione della comparsa di rughe, macchie e altri segni di invecchiamento cutaneo
  • Benessere dei capelli, con riduzione della fragilità, miglioramento del tono e dell’idratazione
  • Azione antiossidante, utile per contrastare i danni prodotti dai radicali liberi
  • Azione protettiva sul metabolismo osseo.

Vediamo, di seguito, quali oli essenziali aiutano i sintomi della menopausa.

  • Salvia sclarea: questo è probabilmente l’olio essenziale più conosciuto per affrontare i disturbi della menopausa. In modo particolare, la salvia sclarea è utile per ridurre le vampate di calore, diminuire la sudorazione eccessiva. Molto efficace risulta l’aggiungerne qualche goccia al proprio gel doccia, ma anche inalarne dolcemente qualche goccia versata su un fazzolettino reca sollievo in maniera più rapida. Le sue proprietà e indicazioni energetiche sono il rendere euforici, allontanare le paure, aiutare a prendere la vita più spensieratamente, rafforzare la fiducia in se stessi.
  • Basilico indiano: è molto utile per aumentare i livelli di estrogeni e migliorare il tono dell’umore. Ha azione antinfiammatoria efficace nel ridurre dolori e tensioni muscolo-scheletriche. Inoltre, è particolarmente indicato per il trattamento di disturbi a carico del sistema digerente. Si utilizza diffondendolo nell’ambiente oppure applicandolo, diluito in olio di mandorle dolci, sui piedi o lungo la colonna vertebrale. Le sue proprietà e indicazioni energetiche sono il favorire la concentrazione e la memorizzazione. Tonifica in caso di mancanza di dinamicità e equilibra il sistema nervoso.
  • Finocchio: questo olio essenziale è molto utile in menopausa perché è un ottimo equilibrante ormonale e nervoso. Stimolante della corteccia surrenale, ha un potente effetto sulla sfera psichica per aiutare ad abbassare il livello di stress ed eliminare tensioni e stanchezza. La ricerca ha anche scoperto che le proprietà di questo olio essenziale possono aiutare le donne che stanno sperimentando episodi di depressione e sbalzi d’umore. Un massaggio aromatico con olio essenziale di finocchio diluito in olio vegetale, migliora la depressione e l’umore, stimola la circolazione linfatica e ha effetto defaticante.
BLOG

OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali sono in grado di esercitare attività terapeutiche polivalenti e possono influenzare tutti i sistemi organici, con un’azione di potenziamento delle funzioni vitali.

In base all’aroma e ai principi attivi, gli olii essenziali si caratterizzano per diverse funzioni e diversi benefici.

Vediamo insieme gli olii essenziali agli agrumi, riportando degli esempi concreti.

Iniziamo con il limone.

L’olio essenziale al limone è un sostegno contro l’appesantimento psico-fisico, rafforza la capacità di concentrazione, sostiene la memoria, migliora la capacità di comunicazione, aiuta a riflettere con chiarezza, dona una visione chiara per raggiungere i proprio obiettivi e attira le persone buone.

L’olio essenziale all’aroma di limone ha anche funzione di purificazione dell’ambiente.

Esperienza: Ilaria, 12 anni, da parecchi mesi mette alcune gocce di essenza di limone nel diffusore mentre studia e prima di ogni verifica di matematica, perché come abbiamo visto quest’olio essenziale è utile per l’apprendimento e la memoria, e utilizza qualche goccia di olio al limone diluito con olio vegetale sui polsi, con benefici sulla concentrazione.

Arancio.

L’arancio, invece, ha azione rilassante: calma e distende, un vero e proprio tonico per il sistema nervoso. L’olio essenziale all’aroma di arancio aiuta a staccarsi dalle preoccupazioni quotidiane, e se usato prima di coricarsi agisce contro l’insonnia. Tra le proprietà, aiuta a staccarsi dalle preoccupazioni quotidiane, sviluppa le capacità intuitive, rende gioiosi, crea calore e comprensione. Ottimo in caso di tristezza, per il suo effetto benefico sul morale e sull’equilibrio interiore: dona armonia e serenità, attivando la facoltà della parte cerebrale destra; toglie la paura dell’ignoto e sviluppa curiosità verso le novità. Come è facile intuire dalla descrizione dei benefici, è fortemente indicato per mancanza di energia vitale.

Consigliato per gli studenti di materie umanistiche e prima degli esami.

Per quanto riguarda il corpo, l’olio essenziale all’arancio stimola la circolazione sanguigna della pelle, indicato per le parti del corpo con cattiva circolazione, mani e piedi freddi. Nel bagno svolge un’azione rinfrescante, depurativa, rivitalizzante. È indicato per la ritenzione idrica e cellulite.

Esperienza: Laura soffriva di insonnia e stati d’ansia, ha notevolmente il suo problema con l’uso dell’olio essenziale d’arancio diffondendone alcune gocce con il diffusore, nella camera da letto mezz’ora prima di coricarsi.

 

Beauty Routine
BLOG

Beauty Routine

Esistono tre tipi di Beauty Routine: giornaliera, settimanale e mensile.

Nella Beauty Routine giornaliera, sono pochi i passaggi da seguire, ma di cui la pelle ne ha assolutamente bisogno. Non si può dimenticare un passaggio e poi provare a “recuperare” il giorno dopo, caricando il viso di prodotti, ma bisogno effettuare questi passaggi tutti i giorni.

Il primo step è la DETERSIONE, una corretta DETERSIONE del viso è un gesto fondamentale per contribuire a combattere i primi segni dell’invecchiamento e mantenere la pelle sempre luminosa ed elastica.
La DETERSIONE al mattino, prima di applicare la crema, serve ad eliminare le impurità che si depositano sulla pelle durante la notte, alla sera, invece, serve a rimuovere ogni residuo di trucco, smog e polveri sottili che si sono depositati durante la giornata.
Ci sono vari tipi di detersione, noi vi consigliamo o la detersione con LATTE DETERGENTE + LOZIONE TONICA, che non solo serve a “tonificare”, ma anche a riequilibrare il pH della pelle e rimuovere ogni residuo di calcare dell’acqua lascito sul viso dopo aver sciacquato il latte detergente, o una LOZIONE ISOTONICA, ovvero lozione che ha la capacità di detergere e tonificare con un solo prodotto e senza risciacquo, o ancora con un NETTOYANT un detergente adatto anche alle pelli più sensibili, che viene emulsionato con acqua e risciacquato.

Dopo la DETERSIONE si passa all’IDRATAZIONE, un passaggio indispensabile per tutti i tipi di pelle.
L’IDRATAZIONE si divide in due step: SIERO e CREMA, che vengono scelti a seconda della tipologia e dall’esigenza della pelle.
Nell’IDRATAZIONE del mattino non deve mancare la protezione solare o inclusa nella propria crema giorno o applicata dopo la crema giorno, anche in inverno, perché bisogna proteggersi dai raggi dannosi del sole anche quando fa freddo.
L’IDRATAZIONE come la DETERSIONE è importante anche alla sera, durante il riposo infatti la pelle è nella condizione ottimale per ricevere i principi attivi anti-età, nutrienti e idratanti.

Nella Beauty Routine quotidiana non può mancare anche il CONTORNO OCCHI che va scelto sempre a seconda dell’esigenza. Si può utilizzare un decongestionante per combattere le borse e le occhiaie o un anti rughe e energizzante per contrastare le linee di espressione e la stanchezza dello sguardo.

La Beauty Routine settimanale consiste nell’ESFOLIAZIONE e nell’applicazione di una MASCHERA una volta a settimana.
Un’ ESFOLIAZIONE è indispensabile per rinnovare lo strato superficiale della pelle, dando al viso un aspetto più luminoso e ossigenato. Viene effettuata dopo la DETERSIONE e permette ai successivi prodotti di penetrare meglio nella pelle. Esistono diversi tipi d’ESFOLIAZION

E (chimica, fisica ed enzimatica) a seconda del tipo di pelle e dell’azione che si vuole avere sul viso, se una pelle è particolarmente sensibile non vanno utilizzati prodotti troppo abrasivi.
L’ESFOLIAZIONE aiuta anche come antiage, perché stimola la sintesi di collagene ed elastina rinnovando la pelle.

La Beauty Routine mensile viene eseguita in istituto, serve a contrastare e riequilibrare gli inestetismi e donare al viso una piacevole sensazione di benessere. Il trattamento viene scelto a seconda della necessità della pelle, del periodo in cui siamo e dell’azione che vogliamo ottenere, per un risultato sempre personalizzato e al top!

 

BLOG
BLOG

VisoGym: la ginnastica facciale per far crescere la consapevolezza di sé

Quante volte vi è capitato di non volervi guardare allo specchio? O di rifiutare una foto con gli amici? Probabilmente vi sentivate a disagio, con una brutta cera…
Le espressioni e la mimica facciale sono un elemento fondamentale del nostro corpo perchè rappresentano l’immagine che mostriamo agli altri, cosa che spesso non collima con quella che abbiamo di noi stessi.
Per questo Griggio Estetica ha deciso di aprirsi a questo nuovo approccio consapevole. Imparare a lavorare sulla nostra muscolatura facciale può cambiare la nostra usuale espressione, il nostro vero biglietto da visità.

VisoGym, come funziona l’effetto lifting naturale

Il nostro viso è come un libro aperto per i nostri interlocutori: mostra un gran numero di espressioni che fanno parte del significativo linguaggio non verbale.
Acquisendo consapevolezza di questo linguaggio e di cosa siamo capaci di esprimere soltanto con uno sguardo, riusciremo a comunicare in maniera più efficace ed adeguata.
Spesso le nostre tensioni quotidiane trovano sfogo sul nostro viso, si esprimono in una ruga, in un’emicrania, nella mandibola serrata. Con VisoGym impariamo ad acquisire consapevolezza di tutto questo. Imparerete a eseguire una serie di facili esercizi – da fare anche a casa – per mantenere il viso tonico e privo di qualsiasi tensione. Il risultato? Un effetto lifting naturale.
Venite a trovarci!
BLOG
1 2
Cart Overview